02/29520040   +39 3335634616   info@sicuradomus.com

Top

Fabbro Milano: apertura porte e riparazione serrature

Fabbro Milano: apertura porte e riparazione serrature

Se necessitate di un fabbro a milano per l’apertura di porte o la riparazione di serrature, potete rivolgervi a Sicura Domus.

La nostra è una società frenetica. Ogni giorno, orologio alla mano, facciamo la spola tra un impegno e un altro contando i minuti a nostra disposizione. La fretta è ormai una costante, e con un tale tenore di vita gli imprevisti sono sempre dietro l’angolo. A chi, per esempio, non è mai capitato di aver perso o dimenticato le chiavi di casa? Per non parlare poi delle disavventure riservate a coloro che, presi da altri impegni, deliberatamente ignorano i segnali di una serratura che sta per smettere di funzionare, ritrovandosi poi costretti a dover rientrare in casa passando da una finestra o dal balcone.

Queste sono esperienza piuttosto fastidiose, che come se non bastasse, si aggiungono alla beffa del dover rimanere fuori casa per lunghi periodi, anche il danno di doversi accollare i costi di riparazione di infissi e serramenti: visto che nessuno va in giro con il mazzo di chiavi di riserva a portata di mano. Quando ci si ritrova in una circostanza del genere, l’azione più comune e scontata è la famosa “chiamata” per richiedere l’intervento dei vigili del fuoco, noti ai più proprio per la loro propensione a risolvere questi problemi “facendo danni”.

Ma esiste anche un’altra strada da percorrere per tornare a casa: affidarsi ad un fabbro specializzato.

 

Quanto costa chiamare un fabbro specializzato nell’apertura di porte?

Richiedere l’intervento di un fabbro specializzato nell’apertura di porte è, senza ombra di dubbio, l’opzione più economica, meno precipitosa e soprattutto più idonea, quando ci si ritrova di fronte ad una porta blindata chiusa per sbaglio o a una serratura bloccata. In questi casi infatti, un esperto del settore, può assicurarvi il rientro all’interno dell’abitazione a costi contenuti.

L’ammontare del servizio dipende, generalmente, dalla complessità e dalla durata dell’intervento, dal giorno e dall’ora in cui si effettua la chiamata e dalla distanza che il fabbro deve percorrere per arrivare a destinazione: anche se non è sempre detto. Il mondo è pieno di truffatori ed approfittatori, e il rischio di trovarsi di fronte ad una fregatura è sempre da tenere in considerazione. Quindi, per quanto si possa trattare di una situazione urgente, ovviamente portatrice di ansia e stress, è bene cercare di restare calmi, magari ricorrendo all’aiuto di un amico o parente che ci supporti e consigli.

Detto questo, la prima regola per evitare di ritrovarsi tra le mani una fattura gonfiata è chiedere. Prima di dare al fabbro l’ok, è bene infatti informarsi sui costi accessori previsti per le chiamate d’emergenza, soprattutto se effettuate in giorni festivi, nei weekend e/o nelle ore notturne: in quest’ultimo caso il supplemento arriva ad un tetto massimo di 50 euro, non di più. Inoltre, il costo della chiamata può variare in presenza delle “specifiche necessità” del richiedente come, per esempio, il dover rientrare in casa in tempi molto brevi. Di vitale importanza è poi assicurarsi che la tariffa concordata con lo specialista comprenda almeno la prima ora di lavoro, il diritto d’uscita e l‘IVA.

Il fattore chiave da tenere poi in considerazione è l’operazione da effettuare. Nelle grandi metropoli come Milano, il costo medio di una chiamata ad un fabbro per l’apertura di una porta si aggira intorno ai 100 euro mentre, nel caso di apertura senza scasso, la tariffa può variare in base al modello: serratura a cilindro di sicurezza piuttosto che a doppia mandata e così via. I costi nelle diverse città possono essere diversi quindi, mossi dalla voglia di risparmiare e dall’ansia di rientrare a casa, è meglio fare attenzione a non rivolgersi ad un fabbro conveniente si, ma residente a Napoli, piuttosto che a quello sito a Milano, di cui abbiamo effettivamente bisogno.

A questi prezzi, nel peggiore dei casi, bisognerà poi aggiungere l’eventuale costo della sostituzione della serratura, se al fabbro non resta altro da fare che scassinarla.