02/29520040   +39 3335634616   info@sicuradomus.com

Top

Installazione e riparazione serrande avvolgibili a Milano

Installazione e riparazione serrande avvolgibili a Milano

Sicura Domus fornisce un servizio di installazione e riparazione di serrande avvolgibili a Milano.

La sicurezza della propria abitazione o comunque dei luoghi di proprietà (garage, negozi, ecc.) non è mai abbastanza. In un periodo dove il tema sicurezza è sempre molto dibattuto, una delle massime esigenze nella popolazione è rappresentata proprio dal dotare casa e affini dei massimi sistemi di sicurezza possibili: dalla videosorveglianza ai sistemi d’allarme, passando anche per gli strumenti di “sicurezza passiva”. Oltre ai più sofisticati congegni, bisogna fare in modo che anche le protezioni più classiche siano talmente resistenti da fungere come deterrente per qualsiasi malintenzionato.

E’ una necessità che avvertono soprattutto i cittadini milanesi, specialmente nel periodo estivo, quando molte famiglie staccano dal tran tran lavorativo e scelgono di passare una o due settimane al mare, lasciando la propria abitazione e i propri luoghi abituali in balia dei criminali. I dati forniti negli ultimi tempi dal Comune di Milano evidenziano come il problema sicurezza nel capoluogo lombardo sia particolarmente sentito: i furti in abitazione nel 2017 sono stati 6.391, mentre il dato di un paio d’anni fa riguardante i furti messi a segno in tutta la provincia evidenziava 18.101 irruzioni. Si tratta di numeri in calo rispetto agli anni precedenti, probabilmente anche perchè i cittadini milanesi stanno via via provvedendo per delle soluzioni che rendono casa, garage, negozi sempre più sicuri.

Tra i tanti strumenti indispensabili per garantire l’inespugnabilità degli ambienti di nostra proprietà, c’è sicuramente la serranda avvolgibile, ovvero quella chiusura che viene utilizzata negli esercizi commerciali (e non) ma anche nei garage e nelle più comuni abitazioni: le troviamo in particolare alle finestre, e in questo caso prendono il nome di tapparelle. La serranda avvolgibile, che ha oltre 110 anni, è costituita da alcuni elementi orizzontali in acciaio, che si avvolgono su di un albero di movimentazione, posto in alto. Questo albero è formato da un tubo bollitore e da delle pulegge, che comprendono al loro interno una o più molle di compensazione che facilitano il movimento della serranda, e dalle guide di scorrimento, ovvero dei ferri a “U” messi in verticale che consentono agli elementi di scorrere all’interno. La chiusura delle serrande è garantita da una serratura centrale che chiude lateralmente un catenaccio: quest’ultimo va ad incastrarsi proprio sulle guide della serranda stessa.

In genere, un po’ in tutta Italia in luogo del termine “serranda”, viene usato “saracinesca”. In più, in ogni Regione ci sono riferimenti dialettali: ad esempio, in Toscana viene utilizzato anche “bandone”, mentre nel Nord-Est è abbastanza comune anche “chiudenda”.

Ma quale serranda scegliere per “difendere” casa, garage e tutto ciò che ci appartiene? Ci sono diversi tipi di serrande avvolgibili, ognuna delle quali ha delle caratteristiche ben precise. Quella che viene usata maggiormente nei negozi è la cosiddetta “serranda cieca”, chiamata così perchè una volta abbassata impedisce di vedere gli interni dell’ambiente dall’esterno. Un altro tipo di serranda è quella “a maglia”, che risulta formata da tubi ondulati e maglie metalliche che vanno quasi a formare dei rombi alla rovescia. In altri casi la serranda “a maglia” è caratterizzata da tubi diritti che formano dei rettangoli: in entrambe le varianti è possibile vedere da fuori gli interni dell’ambiente in questione.

Se invece si ha bisogno che il locale sia areato anche con la serranda chiusa, è opportuno dotarsi di una microforata, che si distingue dalla serranda cieca proprio per la capacità di garantire una buona areazione grazie alla presenza dei micro fori. Infine, va menzionata la serranda ad impacchettamento, che è quella realmente differente da tutte le altre tre: quest’ultima serranda, infatti, non si avvolge intorno all’albero di movimentazione, ma come dice il nome stesso si impacchetta su sé stessa. Proprio per questa importante peculiarità la serranda ad impacchettamento viene usata in quei luoghi dove è necessario chiudere spazi di grosse dimensioni, come ad esempio i supermercati.

Infine ci sono alcune serrande speciali che vengono utilizzate per ambiti particolari. Un esempio è rappresentato dalle serrande tagliafuoco, che impediscono la propagazione del fuoco in caso di incendio grazie alla presenza di una rete di ventilazione e condizionamento. Normalmente è costituita da elementi imprescindibili come la cassa in acciaio zincato o in silicato di calcio e la pala con asse di rotazione orizzontale realizzata in cartongesso o silicato di calcio e relativo meccanismo di chiusura automatica della stessa, oltre ad alcuni microinterruttori per lettura posizione remota della posizione della pala.

Per farsi installare o riparare una serranda di qualsiasi tipo è opportuno rivolgersi ad una ditta specializzata, in grado di compiere interventi rapidi e qualitativi e di ripristinare, sbloccare, riparare e riportare alla piena funzionalità ogni manufatto che viene interessato da qualche problema tecnico. Alcune ditte possono eventualmente procedere all’installazione di serrande avvolgibili anche su progetto del professionista/architetto/studio incaricato del progetto generale. E’ importante scegliere un’impresa preparata e qualificata come Sicura Domus, che sappia eseguire l’intervento a regola d’arte, in tempi relativamente brevi, senza pesare troppo sulle tasche del cliente. Va ricordato che ogni serranda deve rispondere della valutazione di conformità prevista dalla norma EN13241-1.