02/29520040   +39 3335634616   info@sicuradomus.com

Top

Telecamera wireless

Telecamera wireless

Sicuramente ne vedete più di una ogni giorno, ma cosa sono? Telecamere che ci osservano per strada, nei negozi e anche nelle vicinanze di casa. Come scegliere la migliore telecamera wireless per le nostre esigenze di videosorveglianza?

In questo articolo analizzeremo assieme le caratteristiche che una telecamera wireless deve possedere per rientrare tra le migliori della sua categoria, facendo attenzione a qualità dell’immagine, dimensioni, possibilità di orientamento, collegamento internet e tanto altro.

 

Cosa sono le telecamere wireless?

Un tempo esistevano soltanto telecamere a circuito chiuso, ed erano scomode da installare, inoltre richiedevano il cablaggio completo della vostra casa o del negozio, o capannone, per poter trasmettere le immagini ad un registratore sempre acceso.

Fortunatamente la tecnologia si è evoluta, e le moderne telecamere di videosorveglianza sono diventate wireless, al passo con i tempi, sono inoltre in grado, una volta installate e configurate correttamente, di trasmettere le immagini su internet in modo intelligente e totalmente automatico.

Sono inoltre nate numerose applicazioni per smartphone e tablet che attraverso il Wi-fi, e non necessitano quindi del cablaggio di rete ethernet. Esistono però alcuni modelli dotati di collegamento wireless (wifi) e di collegamento tramite cavo di rete (ethernet) tradizionale, per cui potete scegliere quello che preferite.

Certo il collegamento wireless è il più comodo, consentono di monitorare le registrazioni delle vostre telecamere in qualsiasi momento, da qualsiasi punto in cui vi troviate!

Come funzionano?

Le moderne telecamere wireless non necessitano di un collegamento al PC per funzionare, ma serve sempre e comunque un collegamento alla rete elettrica per alimentarle. I modelli recenti trasmettono le immagini e i video

Dove si possono installare?

Un passo molto importante nella scelta della telecamera wireless è tanto semplice quanto rispondere alla domanda: dove voglio installare la mia telecamera?

Esistono infatti modelli di telecamere studiate per essere installate all’interno degli ambienti e altri modelli pensati per stare all’esterno.

Normalmente le telecamere da esterno sono più robuste di quelle da interno, e questo per una ragione molto semplice, nel corso della loro vita dovranno sopportare condizioni più difficili, tra cui: temperature estreme, sia sotto lo zero che sopra i 30 gradi, esposizione prolungata ai raggi solari, sopportazione del diverso grado di umidità dell’aria esterna, forti raffiche di vento, che potrebbero farle oscillare e, nel peggiore dei casi, strapparle dal sostegno, interferenze radio, scariche elettriche ecc…

Qualità del video e risoluzione

Ma per scegliere la migliore telecamera wireless manca ancora un punto fondamentale, e cioè la qualità delle immagini e dei video ripresi dalla telecamera.

Come si misura questa qualità? I fattori che influenzano la qualità sono tanti, ma possiamo sintetizzarli in:

-Risoluzione e frame rate

-Codec di registrazione

-Qualità dell’obbiettivo e del sensore

 

Risoluzione e frame rate

Come per una qualsiasi videocamera anche qui abbiamo vari gradi di fedeltà dell’immagine:

SD (360p) – risoluzione di 640 x 360 pixel (0.23 Megapixel)

HD ready (720p) – risoluzione di 1280 x 720 pixel (0.92 Megapixel)

Full HD (1080p) – risoluzione di 1980 x 1080 pixel (2.1 Megapixel)

Il frame rate, invece è un altro valore importante, che indica quanti fotogrammi al secondo saranno registrati nel nostro video. Per percepire il video come un flusso continuo sono necessari almeno 24 frame per ogni secondo, lo standard PAL diffuso qui da noi in Europa vuole video a 30 fps (frame per secondo), ma nelle telecamere di sicurezza un movimento fluido non è così importante e spesso si preferisce avere un video meno fluido ma che occupa al contempo il minor spazio possibile.

Codec di registrazione

Il codec di registrazione è un parametro non secondario nella scelta della telecamera wireless, ne esistono infatti diversi e quello che cambia è l’efficienza con cui registrano il video, esistono codec che consentono un rapporto di compressione di 5:1, 10:1 ma si arriva anche a 20:1 o superiori.

Normalmente ad ogni codec corrisponde un formato del file in uscita dalla telecamera, tra i codec più diffusi ci sono: H.264, MPEG4, MPEG2, MJPEG.

Mentre per quanto riguarda i formati, abbiamo: MOV, AVI, MP4, MPG.

Dalla scelta del codec abbiamo un rapporto di compressione massimo, mentre dal formato siamo in grado di stabilire quali dispositivi potranno fare il play del

video. In generale, noi ci sentiamo di consigliarvi il formato H.264, che tra tutti quelli menzionati è sicuramente il più efficiente, e consente quindi di risparmiare prezioso spazio per le vostre registrazioni.

Qualità dell’obbiettivo e del sensore

La qualità dell’obbiettivo e del sensore è, oggettivamente, la più difficile da stabilire, e richiede un’attenta analisi delle registrazioni prodotte dalla telecamera di sicurezza.

Per quanto riguarda l’obbiettivo, il principale parametro da tenere in considerazione è la massima apertura del diaframma, perché questo valore è proporzionale alla quantità di luce che viene catturata dal sensore.

ATTENZIONE: Ricordate che senza luce le immagini non esistono, per cui maggiore è la luce in entrata e migliore è la resa.

 

Altre caratteristiche importanti

Ma nella scelta della migliore telecamera di sicurezza wireless ci sono ancora molti altri parametri da valutare.

Cerchiamo di elencare i più importanti di seguito.

-La possibilità di registrare soltanto quando la telecamera rileva del movimento nello spazio di visione o in particolari zone, si chiama capacità di

“Motion detection”

-Disponibilità di spazio interno per la registrazione, sia sotto forma di memoria interna che di scheda di memoria (generalmente SD).

-Sensore PIR a raggi infrarossi passivi, in grado di riconoscere il movimento in condizioni di scarsissima illuminazione

-Funzionalità di registrazione audio grazie ad uno o più microfoni integrati

-Funzionalità di interfono (audio bidirezionale)