02/29520040   +39 3335634616   info@sicuradomus.com

Top

Installazione impianti di videosorveglianza e d’allarme a Cernusco sul Naviglio

Installazione impianti di videosorveglianza e d’allarme a Cernusco sul Naviglio

Sicura Domus installa impianti di videosorveglianza e di allarme a Cernusco sul Naviglio.

L’installazione magari autonoma di telecamere fuori e dentro la propria abitazione o la propria attività commerciale di per sè non è sinonimo di sicurezza. Le telecamere devono registrare al buio e contro il sole, essere in grado di vedere in modo nitido le targhe delle auto e i volti delle persone. Vi sono telecamere che offrono dettagli ad alta definizione e che sono protette da manomissioni che di frequente vengono messe in atto dai malviventi, come l’oscurameno e il cambio dell’inquadratura. Infine devono essere sempre collegate in rete, che siate a casa, in ufficio o a fare la spesa, dovete sempre avere la possibilità di tenere d’occhio l’edificio sottoposto a videosorveglianza.

I sistemi di videosorveglianza sono soluzioni ideali per condomini, uffici, ville, poichè consentono una registrazione 24 ore su 24 di tutto ciò che accade sotto alle telecamere, permettendo anche l’installazione di un monitor visibile al proprietario. Generalmente le telecamere vengono installate in zone dove non c’è molto movimento. L’allarme verrà inviato in modo automatico su uno o più smatphone con la registrazione, in questo modo è possibile avere un monitoraggio continuo della propria casa ed avvertire le forze dell’ordine in caso di pericolo.

Come scegliere un’azienda per l’installazione dell’impianto di videosorveglianza e d’allarme?

Anzitutto è necessario un sopralluogo, che molte aziende offrono gratuitamente, per valutare in maniera puntuale le esigenze specifiche dell’edificio da mettere in sicurezza. Una volta individuato dal tecnico dell’azienda la migliore tipologia d’impianto da installare, verrà fatto un progetto dell’intero sistema di sicurezza, che include anche il sistema d’allarme oltre all’installazione e messa in opera delle telecamere.

Da ultimo, dopo il collaudo dell’impianto, l’azienda rilascerà una certificazione di garanzia, che darà modo al proprietario dell’immobile di stare tranquillo sulla qualità del lavoro svolto, dei materiali utilizzati e, soprattutto, in caso di guasto, egli potrà richiedere l’intervento dei tecnici manutentori. In tal senso è bene stipulare anche un contratto di manutenzione annuale, che offre interessanti sconti su evenli upgrade dell’impianto così da riuscire a mantenerlo funzionante nel tempo.

La scelta dell’azienda migliore non potrà prescindere dalla valutazione del livello di aggioramento tecnologico per dare un servizio sempre innovativo e diventare per il cliente un ottimo punto di riferimento. Un fornitore così avrà sicuramente scelto dei partner affidabili, che offrono prodotti delle migliori marche.

I sistemi d’allarme sono vari e si distinguono in base alla tipologia di sensori di cui si compongono. Va da sè che è fondamentale installare in modo corretto i sensori perchè l’impianto sia perfettamente funzionante. Essi verranno installati dal tecnico nei punti più adeguati per coprire al meglio l’area interessata.

Indicati per la protezione delle abitazioni private sono gli impianti d’allarme a sensori infrarossi, il cui funzionamento si basa sulla rilevazione delle variazioni di temperatura all’interno di una stanza. Si compongono da una lente che divide lo spazio in porzioni uguali, quando esso subisce modifiche dovuta al movimento di un corpo, si attiverà l’allarme grazie all’impulso alla centralina che proviene dal sensore. Questa tipologia di impianto è molto affidabile e non provoca falsi allarmi in quanto vi è la possibilità di progettarli perchè riconoscano in maniera intelligente la presenza di animali domestici. Il costo di questi impianti d’allarme è piuttosto basso, i consumi sono ridotti  e l’installazione è facile, quindi richiede poco tempo.

Esistono poi i sistemi d’allarme a microonda, che si basano sul principio dell’effetto Doppler. Le microonde purtroppo sono maggiormente vulnerabili alle interferenze, richiedono un maggior dispendio di energia elettrica, perchè alimentate da fili, e quindi questo tipo di impianto ha diversi lati negativi. Vista anche la complicata progettazione richiesta, è indicato per edifici che richiedono un altissimo livello di sicurezza.

Per migliorare le performance sia degli impianti d’allarme a microonda e quelli a sensori infrarossi, è possibile integrare con sensori a doppia tecnologia. La centralina è unica e riceve i segnali da entrmbi i tipi di sensori. L’allarme, invece, scatta solo quanto entrambi inviano l’impluso. Ovviamente i costi di acquisto e di installazione sono superiori a quelli richiesti dai precedenti impianti.

L’ultima tipologia di impianto d’allarme è quello che utilizza i contatti magnetici, che vengono installati solo sui punti d’accesso della casa e funzionano come un interruttore. L’allarme viene inviato dai contatti appena si prova l’accesso.