02/29520040   +39 3335634616   info@sicuradomus.com

Top

Porte blindate Milano prezzi

Porte blindate Milano prezzi

I prezzi delle porte blindate a Milano variano in base a 5 fattori di base.

La porta blindata di classe 2 può costare dai 500 ai 700 € mentre di classe 3 si sale attorno ai 1000 € a fronte di prestazioni nettamente migliori. La porta di classe 4 costa sui 1300 €

Anzitutto vi è la classe antieffrazione, che determina il livello di prestazione di resistenza garantito dal prodotto. Sono Classi Europee che vanno dalla 1 alla 6. Una porta blindata di sicurezza che possa proteggere un’abitazione privata, un’azienda o un ufficio, dovrà avere almeno un livello 3 o 4 di sicurezza, tuttavia anche una di livello 2 può essere sufficiente per un appartamento situato in condominio.

In modo particolare la classe 4 è più indicata per villette private, specie se situate in località isolate rispetto alle altre abitazioni mentre la 3 è l’ideale per proteggere appartamenti signorili che contengono beni di lusso. Per i negozi e gli uffici è necessario innalzare il livello alla classe 5 e 6.

Il secondo fattore che concorre a determinare il prezzo di una porta di sicurezza è l’isolamento acustico, ovvero la capacità della stessa di bloccare il passaggio del rumore verso l’interno (fonoisolamento).

Le porte blindate, oltre a schermare l’appartamento dal rumore, fungono anche da barriera termica isolante. Più il valore U è elevato, più la porta è in grado di impedire lo scambio termico tra i due ambienti, dal più caldo al più freddo.

Si ricorda che alle nuove costruzioni e per alcuni interventi di ristrutturazione è richiesto dalla legge un determinato valore di trasmittanza, il che fa comprendere quanto questo fattore sia importante nella scelta di una porta sì sicura ma anche efficiente dal punto di vista dell’isolamento termico che concorre a migliorare le prestazioni energetiche dell’intero appartamento.

Nella valutazione del valore U va tenuto in considerazione se il portoncino blindato è indicato per un uso intero, come nel caso delle porte blindate delle abitazioni di un condominio oppure per un uso esterno, poichè le condizioni climatiche dei due ambienti divisi saranno nel primo caso abbastanza simili mentre nel secondo molto diverse, richiedendo prodotti con prestazioni di isolamento diverse.

Specialmente nel caso di portoncini ad uso esterno, è fondamentale tenere presente anche un altro fattore, ovvero la resistenza di tenuta aria, acqua e vento. Vi è infatti la possibilità di dotare la porta di sicurezza di un apposito kit termico che migliora la tenuta contro le intemperie e si compone di una soglia particolare, una guarnizione e una speciale lavorazione dell’anta. Il kit va scelto al momento dell’acquisto, insiame ad un pannello adatto all’esposizione in esterno.

L’ultimo fattore determinante è la marcatura CE, che devono avere per legge tutte le porte pedonali. Si tratta di una certificazione di garanzia delle reali prestazioni del prodotto che tutela il consumatore ed è in vigore dal 2010.

Ovviamente anche la dimensioni della porta possono fare la differenza, specie se si tratta di un fuori standard, così come il materiale di rivestimento, che normalmente è più economico sul lato interno e più costoso sull’altro lato. Alcuni richiedono finiture particolari per adattare il portoncino blindato allo stile dell’arredamento e certe lavorazioni sono abbastanza costose.

Nelle porte blindate può essere del vetro ma non si tratta di una lastra normale ma di un vetro blindato che innalza non di poco il prezzo del prodotto finale. Anche la lavorazione per la predisporre la porta all’inserimento dalla lastra è un costo in più che va calcolato a monte.

Non vi è quindi un prezzo definito per l’acquisto di una porta blindata di sicurezza ma vanno tenuti in consierazione tutti i fattori sopra elencati, considerando di volta in volta il caso specifico e le esigenze di sicurezza, di design e di isolamento sia termico sia acustico che richiede il cliente.