02/29520040   +39 3335634616   info@sicuradomus.com

Top

Portoni sezionali manuali e automatizzati a Milano, posa e installazione

Portoni sezionali manuali e automatizzati a Milano, posa e installazione

Sicura Domus posa e installa portoni sezionali manuali e automatizzati a Milano.

I portoni sezionali per garage, alternativa ai portoni basculanti, vengono posizionati palallelamente al tetto del garage e sono dotati di apertura verticale verso l’alto, per maggiore risparmio di spazio sia all’interno che all’esterno.

Grazie all’installazione di guarnizioni laterali e di una guarizione inferiore in gomma, il garage è perfettamente isolato da infiltrazioni e agenti atmosferici.

La sicurezza dei portoni sezionali è un requisito fondamentale: il cosidetto “paracadute” è uno strumento di sicurezza che deve essere installato a regola d’arte. Si tratta di un dispositivo di due tipi:  paracadute contro la rottura delle molle e paracadute contro la rottura dei cavi.

L’apertura e la chiusura ripetuta del portone sezionale potrebbe infatti causare la rottura delle molle e dei cavi, con possibili gravi consuguenza per chi dovesse trovarsi in quel momento sotto il portone. Gli specifici paracadute consentono di arrestare la caduta.

I portoni sezionali garantiscono un elevato grado di sicurezza grazie all’omologazione e alla certificazione secondo gli elevati standard della norma europea 13241-1.

I portoni sezionali possono essere monoparete, ideali per garage indipendenti che non richiedono particolare coibentazione termica o a doppia parete coibentati, che assicurano maggiore stabilità e silenziosità. Per quanto concerne i materiali, essi possono essere realizzati in acciaio, acciaio/alluminio, alluminio e legno massiccio. Se richiesta, può essere installata nel portone una pratica porta pedonale, per il transito rapido di persone, biciclette e motocicli.

Anche il design può essere vario, in base all’applicazione residenziale o industriale del portone.

I portoni sezionali residenziali hanno solitamente un design moderno e ricercato, che si adatta a qualsiasi contesto. Si tratta di prodotti solidi che durano nel tempo, curati nei minimi dettagli, al fine di coniugare qualità ed eleganza. Possono essere dotati di oblò in vetro per sfruttare meglio la luce naturale.

I portoni sezionali industriali, invece, hanno spiccate caratteristiche di affidabilità e funzionalità. Sono disponibili in un’ampia varietà di colori e finiture personalizzabili e sono dotati dei più innovativi sistemi di sicurezza. Garantiscono solidità della struttura, resistenza meccanica, ampia scelta di automazione ed accessori.

Oltre al comfort, la ricerca di una sicurezza antieffrazione, sempre più sentita dal cittadino e dall’imprenditore, è uno dei motivi che spingono il consumatore a sostituire il suo vecchio basculante con un portone sezionale di ultima generazione. Il crescente di scassi denunciati alle autorità giudiziarie locali di Milano hanno evidenziato che la porta del garage è la via di accesso più comune per i malintenzionati.

I migliori portoni sezionali presenti sul mercato sono frutto di uno studio approfondito sui materiali e sulla composizione dei pannelli, nonchè sulla scelta di componenti e accessori di elevata qualità. Tutto ciò permette alle aziende produttrici di ottenere una certificazione antieffrazione UNI ENV 1627.

Importantissima per la sicurezza antieffrazione è anche la scelta della serratura corazzata, dotata di  solido e sicuro defender specifico per basculanti e piastre di rinforzo anti effrazione e anti taglio. Il cilindro, invece, è europeo antisondaggio, antidumping e antitrapano, di ultima generazione.

Infine uno sguardo alla manutenzione. I portoni sezionali, per funzionare correttamente, necessitano di componenti elettrici e meccanici, sui quali è necessario effettuare delle periodiche operazioni di regolazione, pulizia ed eventuale piccola riparazione. La manutenzione ordinaria può essere eseguita dal proprietario ogni 4 o 5 mesi e consiste nell’ispezione minuziosa degli elementi meccanici alla ricerca di eventuali segni di corrosione o deformazione e nella pulizia delle guide laterali da polvere e sporcizia che potrebbero danneggiarle o incepparle. Nel caso di portoni dotati di automazione, bisogna verificare anche l’integrità dei quadi elettrici e del motore, la pulizia della fotocellula di rilevamento e il controllo della funzione di inversione del senso di rotazione dell’impianto.

Per quanto concerne la manutenzione straordinaria, invece, in caso di guasto meccanico o elettrico, è bene rivolgersi alla ditta che ha installato il prodotto, che saprà intervenire correttamente e tempestivamente, per ripristinarne le funzionalità.

Un portone sezionale, quindi, presenta molti vantaggi in termini di praticità, ingombro e manutenzione, ma ha anche qualche svantaggio? Sì, presenta uno svantaggio che per molti rappresenta un ostacolo all’acquisto: il prezzo. I portoni sezioni hanno un costo che parte dai 1300 € per arrivare ai 3000 €, a cui è necessario aggiungere l’eventuale costo dell’automazione, del servizio di posa in opera e di installazione.