02/29520040   +39 3335634616   info@sicuradomus.com

Top

Prezzi Porte blindate a Milano: quanto costa installarle?

Prezzi Porte blindate a Milano: quanto costa installarle?

Quanto costa acquistare una porta blindata a Milano? L’installazione è compresa o è un costo a parte?

Queste sono le domande che si è posto ogni milanese che fosse alla ricerca di un fornitore specializzato in porte blindate di sicurezza, sia per quanto riguarda la vendita che per l’installazione.

Vari sono i fattori che determinano il prezzo di una porta blindata, per questo online si trovano offerte le più varie. Uno dei primi è il formato della porta: standard oppure su misura? Il secondo è il numero di ante: anta singola o doppia?

Vi sono in commercio porta blindate per tutti i gusti dal punto di vista estetico, che si accordano bene con un edificio dallo stile classico oppure moderno e per ogni tasca, dalle più economiche alle più costose.

Le porte blindate in classe 3 e in classe 4 sono tra le più ricercate, perchè garantiscono un buon livello di sicurezza a fronte di un prezzo contenuto.

Le porte blindate di classe 3 possono avere un costo che oscilla tra i 1700 e i 3200 € se per uso interno, mentre hanno un prezzo che va dai 2500 ai 3700 € per quelle esterne.

Le porte blindate di classe 4 costano invece dai 2200 ai 2900 € per quelle interne e dai 3000 ai 4500 € per quelle esterne.

Come accennato in precedenza, vi sono alcuni fattori che concorrono a determinare il prezzo di una porta blindata, che possono essere raggruppati in sette categorie:

  1. Tipo di porta: da condominio oppure da esterno
  2. Numero di ante: anta singola o doppia
  3. Classe antieffrazione: classe 3 oppure classe 4
  4. Misura: standard o fuori misura
  5. Pannelli: pannello liscio o personalizzato
  6. Accessori
  7. Servizi aggiuntivi: installazione e manutenzione

 

Applicazione della porta blindata

Vi sono varie tipologie di porta blindata, adatte ciascuna ad un’applicazione differente. Le principali sono:

  • Porte blindate da esterno: sono realizzate in un materiale che consente alla villa singola e indipendente di ottenere un innalzamento del proprio livello di sicurezza ma anche una protezione dagli agenti atmosferici e dal rumore che proviene dall’esterno. Sono generalmente più costose delle porte interne poichè provviste di accessori per l’isolamento termico e acustico
  • Porte blindate da interno: adatte agli appartamenti condominiali. Isolano l’abitazione dai rumori esterni provenienti dalla tromba delle scale o da altri appartamenti, mentre non necessitano di particolare protezione nei confronti degli agenti atmosferici in quando non entrano in contatto diretto con essi.
  • Porte blindate con vetro antisfondamento: sono utilizzata in abitazioni indipendenti, ville o palazzine. Il vetro impiegato, molto resistente a colpi ripetuti e intenzionali, può essere di tipo diverso in base al gusto estetico.
  • Porta blindata da cantina: ideali per chiudere in maniera sicura i locali usati per contenere dei beni anche costosi, come biciclette, attrezzi da lavoro, motocicli e auto. Vi sono alcune porte per cantina con accesso elettronico tramite badge.
  • Porte blindata con serratura elettronica: di ultima generazione, hanno una serratura comandabile da tastierino elettronico. Sono molto comode perchè possono essere utilizzate tramite app o con impronta digitale. L’evoluzione delle classiche serrature ha un prezzo superiore rispetto alle altre soluzioni ma ne vale la pena.

Numero di ante

Le porte di sicurezza possono avere una o due ante. Quelle ad anta unica hanno una parte fissa.

Il prezzo delle soluzioni a doppia anta può essere leggermente superiore a quelle ad anta unica, a parità di tipologia, caratteristiche e prestazioni.

 

Classi antieffrazione: non tutte le porte hanno lo stesso livello di garanzia

La classe antieffrazione garantisce il livello di sicurezza di una porta blindata. Sono cinque e vengono classificate in base al livello di resistenza della porta contro vari tipi di tentativi di effrazione, dai più semplici ai più complessi. La normativa europea cui fa capo la definizione delle classi antieffrazione è la UNI EN 1627-1628-1629-1630.

Per proteggere un’abitazione isolata o autonoma è indicata la classe 4 mentre per un appartamento condominiale è sufficiente la classe 3. La differenza di prezzo tra queste due classi di porte blindate, le più richieste sia per abitazioni sia per uffici, è di poche centinaia di euro.

 

Dimensioni della porta blindata

Le dimensioni della porta blindata concorrono a stabilirne il prezzo. Una porta standard è grande 80-90 cm per 200-210 cm di altezza.

Il fuori misura costa dal 10 al 30% in più a parità di caratteristiche rispetto alla porta blindata standard.

 

Porte blindate con pannelli personalizzati

La scelta della tipologia di pannello da impiegare per la realizzazione della porta blindata è fondamentale per una serie di motivi. Anzitutto per l’aspetto estetico della porta, che in un condominio deve rispettare il canone estetico dell’edificio ed è quindi vincolato.

Le porte blindate di un condominio, infatti, così come altri elementi costituitivi l’edificio come le il colore di finestre e tapparelle, devono essere tutte uguali. Si parla ovviamente dell’aspetto esterno, mentre quello interno può rispecchiare lo stile di arredamento dell’appartamento. Non è raro, infatti, trovare porte blindate con stile diverso sulle due facce.

A Milano lo stile richiesto dalla maggior parte degli edifici condominiali è chiamat “Vecchia Milano”.

E’ possibile scegliere un pannello antigraffio, per evitare che gli animali domestici possano rovinarlo, il tutto sempre nel rispetto di colori, materiali e finiture in linea con i mobili dell’appartamento.

Per chi abita in condominio, rispetto a chi ha la fortuna di possede una villa indipendente, la personalizzazione può essere richiesta solo per la facciata interna, mentre vanno rispettati determinati canoni estetici sulla facciata che dà sulle scale.

 

Accessori e complementi

Le porte blindate possono essere acquistate con una serie di accessori e complementi in grado di renderle più sicure, isolate e funzionali.

L’obiettivo è quello di renderle più isolate sotto il profilo acustico e termico, oltre che dal punto di vista della sicurezza.

L’aggiunta di accessori può far crescere il prezzo della porta blindata. Un professionista del settore sarà in grado di consigliare la scelta degli accessori più idonei al caso specifico.

 

Installazione della porta blindata

La posa in opera è il servizio più richiesto da chi acquista una nuova porta blindata di sicurezza.

Bisogna considerare, infatti, che un’installazione errata può dare luogo al 70% dei problemi che si riscontrano su porte blindate, porti d’ingresso e infissi. Il fai-da-te o l’affidarsi a montatori poco esperti o poco professionale, è quindi caldamente sconsigliato.

Per essere sicuri di avere il grado di sicurezza offerto dalla porta blindata acquistata, l’installazione dovrà essere fatta da personale specializzato e qualificato.

Le aziende che offrono questo tipo di servizi rilasciano sempre una certificazione della posa in opera.

Il costo della posa non è compreso in quello dell’acquisto della porta blindata e si aggira attorno ai 500 €

Porte dal costo inferiore a quello medio indicato, che si possono trovare online oppure presso rivenditori milanesi, dovrebbe non essere prese in considerazione, in quanto quasi cerctamente non saranno in grado di garantire la sicurezza attesa.